NUTRIENT TIMING:E' ESSENZIALE PER LA COMPOSIZIONE CORPOREA?

Il Nutrient Timing è un termine anglosassone che fà riferimento alla ripartizione dei Macronutrienti nel corso della giornata in modo da ottimizzare fattori quali:

- Ripartizione dei nutrienti ovvero dove vanno a finire questi dopo essere stati ingeriti

-Composizione corporea

-Prestazione atletica

-Recupero dopo un workout



Diversi studi hanno notato che l'assunzione di Carboidrati e Proteine prima e durante l'allenamento è in grado di incrementare la sintesi proteica e limitare il breakdown proteico.Tuttavia tali studi considerano solo gli effetti a breve termine e non a lungo termine di questa strategia quindi non possiamo dire con certezza se,alla lunga,farà la differenza sulla composizione corporea.

Spesso si parla di Finestra Anabolica ovvero quel periodo successivo a un workout in cui,si consiglia,di assumere proteine e carboidrati per migliorare,anche in questo caso,la sintesi proteica e velocizzare il recupero muscolare.

Tuttavia ,anche in questo studio, i risultati non sono stati così eclatanti rispetto a soggetti che non assumevano nulla o quasi dopo un allenamento per cui si è concluso che non sia un fattore determinante sul miglioramento della composizione.


Pertanto si è concluso che ha molta più importanza la quota totale dei Macros giornalieri piuttosto che il loro inserimento in uno specifico momento.


Cosa conta realmente ?

Risulta determinante,invece, l'assunzione di una certa quota di proteine quando si parla di composizione corporea.


E' necessario fornire la quantità di proteine adeguata specie se ci allena intensamente e se si è in un periodo dedicato alla riduzione della massa grassa.

In quest'ultimo caso una quota non sufficiente provocherebbe una perdita di massa magra.

Ovviamente tale quota dipenderà da sesso,età,programma di allenamento,stile di vita.



E per quanto riguarda i Carboidrati e i grassi?

Anche in questo caso il Nutrient timing mostra non essere un fattore che possa condizionare il risultato finale.

Se dopo un workout non ho possibilità di assumere dei carboidrati,potrò comunque farlo nelle ore successive e il risultato non cambierà.


I nostro muscoli non ragionano"Ti sei allenato,ora dammi da mangiare" ;direi che "vivono "un pò più rilassati rispetto a noi.Mangiare dopo un ora o un ora e mezza può essere un buon compromesso.

Un altro momento in cui ci si pone troppi problemi è la sera quando si cenerà.

Il solito discorso"Dopo le 19 non si mangiano più carboidrati altrimenti si ingrassa" è ormai storia vecchia.Si ingrassa per un eccesso calorico e tale eccesso può essere creato anche senza arrivare alla cena.

Quindi la gestione dei Carboidrati e dei grassi sarà sviluppata sulla base della nostra quotidianità e,ognuno di noi,ha esigenze specifiche.

Ci sarà chi lavora rispettando dei turni e spesso non può pranzare o fare uno spuntino negli orari canonici;ci sarà chi si allena il pomeriggio e chi alle 6 del mattino;ci sarà chi non è riuscito a fare la spesa quel giorno per cui necessità di alternative.

Il quadro è complesso ma più semplice di quanto sembri.


In conclusione possiamo dire che:

- Il Nutrient Timing non è rilevante sulla composizione corporea.Ciò che conta è la quantita totale dei Macronutrienti.

-Utilizzare Carboidrati e grassi andando in contro alle esigenze del cliente.

- La quota proteica è fondamentale ai fini estetici

Iscriviti alla nostra mailing list e riceverai ogni settimana articoli nuovi


22 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti