5 ERRORI CHE LE DONNE COMMETTONO QUANDO INIZIANO UNA DIETA

Aggiornato il: 10 nov 2020

Molti dei miei clienti sono donne , tutte desiderose di dimagrire e tonificarsi . Spesso , durante il primo colloquio , mi rendo conto come molte di loro commettano degli errori che se da un lato possono sembrare la normalita’ per la maggior parte della gente e quindi non considerarli come tali e pertanto non rendersene conto , per me sono proprio questi errori che non hanno consentito loro di dimagrire . Vediamoli insieme e cerchiamo di dare una soluzione al problema !!! Primo errore : utilizzare diete prese da un giornale o da un amica La dieta ,ricordate , deve essere assolutamente personalizzata , un po’ come un bel vestito fatto su misura dal sarto. Questo modo di fare e’ tipico delle donne . A chi di voi non e’ mai capitato di parlare con l’amica e chiederle ” caspita come sei dimagrita , mi passi la tua dieta ???” Purtroppo il risultato finale e’ quasi sempre negativo , i kg non se ne vanno e la frustrazione insorge. Soluzione : rivolgetevi a un nutrizionista che possa aiutarvi e non azzardatevi a copiare la dieta del momento Secondo errore : usare prodotti alimentari ” pseudo ” salutari Come detto , durante il primo colloquio chiedo anche come sia organizzata una classica giornata dal punto di vista alimentare. E nel 90% dei casi sento frasi del tipo ” mangio i cereali per la prima colazione , pero’ quelli senza grassi… ” oppure ” a colazione mi faccio un bel cornetto ma e’ quello integrale eh!!! ” oppure ” a meta’ mattina bevo un bel succo di frutta , senza zuccheri aggiunti … ” Potrei continuare all’infinito ma mi fermo qui per non annoiarvi . Facciamo chiarezza su questo aspetto perche’ sapere quali cibi usare e’ indispensabile ai fini del dimagrimento . I prodotti citati poco fa’ non rappresentano la soluzione .in primis sono prodotti di tipo industriale , estremamente ricchi di zuccheri e di conservanti . Quando su un etichetta leggete ” senza zuccheri aggiunti ” non significa che gli zuccheri non siano presenti anzi. E sappiamo che se eccediamo con questi , la nostra glicemia si alza , i livelli di insulina non rimangono entro un certo range e la lipolisi ( il processo di utilizzazione dei grassi ) non si attiva al meglio . Cosi’ come quando leggete ” 0 grassi ” non fatevi ingannare. Se i grassi sono pochi , inevitabilmente avremo una maggior quantita’ di zuccheri e ci riallacciamo al discorso fatto poco fa’. Soluzione : sceglietti prodotti naturali , non raffinati , prodotti integrali ( e non parlo di biscotti integrali ) come il  pane da usare a colazione al posto dei cereali industriali. Usate frutta al posto dei succhi di frutta . Meglio uno yogurt intero e consiglio quello greco al posto di quelli ricchi di zuccheri e di scarsa qualita’. Terzo errore : stare perennemente a dieta Una volta iniziata una dieta , spesso , la si mantiene per mesi anche quando non ce ne sarebbe bisogno . Oltretutto se ci si fissa , si tende a mangiare sempre meno e cio’ non va bene specie per un metabolismo femminile. Il corpo di una donna ha dei processi di regolazione dell’omeostasi molto piu’ complessi di noi uomini. Mangiare poco e per lunghi periodi di tempo arrecchera’ danni al loro fisico visto che determinati ormoni non agiranno come dovrebbero. Una dieta non deve essere protratta troppo a lungo specie se poi e’ estremamente squilibrata cosa che sovente avviene. Anche se non avete perso tutti i kg che vorreste , interrompetela e dedicatevi a una fase di mantenimento in modo da risvegliare il metabolismo ,  poi potrete riprendere a seguirla Soluzione : non abbiate fretta!!! Ponetevi un obiettivo a lungo termine perche’ solo cosi’ riuscirete a raggiungere il peso ideale senza soffrire troppo e senza il rischio di recuperare i kg persi . Quarto errore : tagliare drasticamente i carboidrati Un classico !!! Quante donne , con la speranza di velocizzare i risultati , eliminano i carboidrati . Vero’ e’ che potreste perdere 4\5 kg nel giro di una settimana ma e’ anche vero che e’ un modo di agire che , come detto , vi pone a rischio di problematiche ormonali . I carboidrati certamente vanno ridotti ma non eliminati . Se la bilancia segna 5kg in meno non fate i salti di gioia perche’ per buona parte quei kg persi sono liquidi e se continuate con un approccio del genere , molto saranno rappresentati da massa magra . Soluzione : ripeto il consiglio dato in precedenza : rivolgetevi a un nutrizionista perche’ solo lui sapra’ dirvi di quanti carboidrati avete bisogno , non fate di testa vostra Quinto errore : mangiare eccessivamente la sera Non so quante volte mi sento dire : ” ieri sera mi sono gettata sulla nutella ” oppure ” c’era un gelatino in frigo e non ho resistito ”  , mai una che dicesse ” mi e’ venuta voglia di yogurt e non ho resistito…” Spesso azioni del genere vengono causate da un alimentazione scorretta e squilibrata  e non tanto dallo stress cui siamo sottoposti e che viene usato come scusa per giustificare tali abbuffate. Soluzione : vi assicuro che se , nel corso della giornata , mangerete bene , difficilmente vi getterete su questi cibi . Potreste avere fame ma quasi certamente opterete per qualcosa di piu’ salutare. La prossima volta vedremo i 5 errori che le donne commettono in palestra.




72 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti